Il bidet sospeso è uno dei sanitari indispensabili nel bagno moderno e non solo per la praticità e funzionalità. Infatti questo accessorio ha pure un grande impatto estetico ed è in grado di conferire un mood contemporaneo, fresco e nuovo anche ai bagni più datati. Proprio per questo i sanitari e, in particolare, il bidet sospeso insieme al WC sono sempre più scelti per restyling e ristrutturazioni pure delle toilette vintage o retrò. Ecco tutti i segreti e i pregi di questo must have per i bagni più diversi per stile e metratura.

Il bidet sospeso: tutte le caratteristiche e i pregi

Il vaso bidet sospeso regala senza dubbio nuova eleganza a qualsiasi bagno, ma molte altre sono le caratteristiche positive del bidet bagno da scegliere rigorosamente pendant con il vaso WC.

Questi accessori definiti “sospesi” sono i modelli più amati e scelti negli ultimi anni e consigliati da tutti i progettisti e gli interior designer per infiniti fattori. In primis i bidet sospesi, come gli altri accessori bagno analoghi, vengono agganciati al muro mediante apposite zanche che risulteranno nascoste e quindi invisibili e non toccano il pavimento, sono appunto sollevati da terra.

Questi bidet design permettono il massimo della praticità soprattutto nelle manovre di pulizia ordinaria e straordinaria: sarà infatti facilissimo pulire completamente il pavimento e anche la carena del bidet, cioè il suo bacino.

In via generale va detto che non esiste un’altezza standard alla quale agganciare il bidet sospeso ma in linea di massima si appendono alle pareti a circa 37 cm da terra.

Anche l’installazione di questi sanitari è molto comoda e infatti non richiede alcuna giuntura di silicone, come invece avviene alla base dei sanitari a terra. Ma non solo, tutti i più moderni bidet di design sospesi sono provvisti di monoforo per alloggiarvi la rubinetteria ad hoc, spesso già presente a catalogo e abbinata alla collezione stesse dei sanitari. Sono dotati poi di pratico foto troppopieno e sono disponibili nelle dimensioni più varie così da ben adattarsi anche a bagni di metratura ridotta.

L’estetica è sicuramente uno dei punti di forza dei bidet sospesi e in commercio se ne trovano di iper-moderni ma anche più classici e sinuosi, realizzati nella classica ceramica bianca o declinati in colorazioni più vivaci o neutre. Sono poi disponibili con finish lucido oppure opaco e anche con inserti trasparenti dal mood decisamente contemporaneo e inconsueto.

Conclusioni

Come visto sono molte le peculiarità positive del bidet sospeso e che lo rendono, insieme al vaso WC, l’elelemnto del bagno che più riesce a conferire nuova eleganza e raffinatezza.

Ovviamente è necessario selezionare il modello più adatto alla propria toilette per stile, grandezza, colore e finitura e in commercio c’è davvero l’imbarazzo della scelta. In particolare l’interior designer Eleonora Tredici suggerisce di optare per modelli classici in ceramica bianca se non si hanno le idee chiare: questi infatti sono versatili ed evergreen. Mentre per meglio accordarsi ad un bagno vintage sono perfetti i bidet sospesi colorati e dal finish opaco magari color verde salvia, beige o corallo.

Se invece il bagno è molto semplice e un po’ “noioso” si potrà dare maggior dinamismo utilizzando un vaso bidet con dettagli trasparenti oppure dalle forme molto squadrate o al contrario iper-sinuose.

Per dare un tocco di originalità ad un bagno eclettico si potrà poi azzardare con un modello di bidet di design stravagante e inconsueto, magari dalle nuance rame oppure oro.

Fondamentale è anche la scelta della rubinetteria che deve essere affine al bidet sospeso per stile e materiale costruttivo: meglio se i rubinetti di tutto il bagno siano pendant o almeno similari e dello stesso colore.