Un elemento da tenere in considerazione quando si vuole migliorare l’aspetto di un luogo e la funzionalità, si tratti di luoghi pubblici come piazze, strade e aeroporti, oppure di appartamenti privati ed anche di luoghi aperti al pubblico come gli hotel, è il gres porcellanato, che grazie alle sue molteplici tipologie, permette ai progettisti di sbizzarrirsi secondo i loro gusti ed ai consumatori di fruire di un materiale igienico, sicuro e resistente, e che non immette nell’ambiente sostanze pericolose per la salute.

Con il gres porcellanato effetto legno si possono ottenere dei pavimenti di grande eleganza e che durano nel tempo.
Una delle caratteristiche principali per cui si utilizza il gres porcellanato è la sua composizione. Questo materiale infatti si ottiene da materie prime naturali, senza l’utilizzo di plastica ed una volta che si sostituisce è riciclabile in modo completo e facile. Per questo si può affermare che la scelta di pavimenti gres porcellanato vale per una vita, fatte salve le volontà di cambiamento che dovessero manifestarsi con il passare degli anni.

Gli standard di igiene garantiti dal gres porcellanato sono molto alti, in quanto è anallergico in modo naturale e inoltre è molto resistente alla proliferazione sia dei germi che dei batteri. Per la sua pulizia si possono utilizzare svariati metodi, dalla semplice acqua al vapore, anche impiegando dei detergenti aggressivi che non ne causano il deterioramento. Tra le caratteristiche principali di questo materiale la capacità di resistere a graffi ed abrasioni e quella di sopportare carichi pesanti e sollecitazioni improvvise che ne fanno il materiale ideale non solo per i pavimenti di una casa ma anche per spazi carrabili e con alta incidenza di calpestio.

Il gres porcellanato viene usato anche per la realizzazione di facciate di palazzi e non è attaccabile da agenti esterni inquinanti come lo smog e le piogge acide. Quando si sceglie il gres porcellanato, anche nella tipologia di gres porcellanato effetto parquet per gli interni, oltre a una grande attenzione alla salute delle persone e dell’ambiente, si effettua anche una scelta vantaggiosa in termini economici, proprio per la sua durata nel tempo, e per il limitato costo di smaltimento, una volta terminata la sua decennale vita.

Il gres porcellanato può essere utilizzato in tutte le condizioni atmosferiche in quanto non gela ed è indifferente agli sbalzi di temperatura che si possono verificare nell’arco dell’anno o della stessa giornata.

Negli ultimi anni l’impiego del gres porcellanato per l’arredo di appartamenti è un trend in continua crescita sia che si parli di gres porcellanato effetto parquet che effetto legno. Un materiale che viene utilizzato non soltanto per la zona giorno dell’appartamento ma anche per altre comue cucine, bagni e camere da letto. Molti designer stanno utilizzando il gres porcellanatao effetto legno per i loro progetti anche grazie all’ampia gamma di colori e di formati disponibili presso i rivenditori, ottenendo dei “look” sempre diversi ed originali. Le sue piastrelle sono molto compatte ed anche grazie alla mancata porosità ottengono un sempre maggiore successo per i pavimenti di casa. La cottura in forno delle lastre, che avviene a 1200 °C, fa sì che questo materiale sia ignifugo e non produca gas tossici.

Se volete un pavimento solido, resistente e che non necessiti di una costante manutenzione, mantenendo nello stesso tempo un aspetto moderno e confortevole la scelta del gres porcellanatao effetto parquet è quella da preferire. Naturalmente è bene abbinare questa scelta alla consulenza di un esperto del settore, che potrà mettere a disposizione la sua capacità tecnica, riuscendo a trasformare le vostre idee in pratiche e resistenti realizzazioni.