La ristrutturazione terrazza è fondamentale quando si dispone di questo tipo di struttura, ma non si ha la possibilità di viverla in pieno perché mal tenuta. Naturalmente non si sta parlando solo del fattore estetico, ma soprattutto di interventi di tipo strutturale e funzionale. Con il giungere della bella stagione, si pensa alle diverse funzioni che potrebbe avere un terrazzo, che può essere sfruttato per pranzi o cene all’aperto o per realizzare angoli di relax con un salottino e piante per migliorarne l’estetica. Tuttavia, prima di pensare all’arredamento, è fondamentale sapere come procedere per la ristrutturazione del terrazzo. Di seguito verranno riportati alcuni consigli per eseguire al meglio questo tipo di lavori.

Ristrutturazione terrazza consigli

1. Per prima cosa, quando si decide di ristrutturare balcone o terrazzo è fondamentale ricordare che il fai-da-te non è mai una buona scelta. Sicuramente è possibile procedere con piccoli ritocchi, ma non è mai consigliabile improvvisare un progetto di ristrutturazione completo. Per questo motivo, è di primaria importanza rivolgersi a un professionista che possa procedere dapprima alla progettazione e, successivamente, alla realizzazione dei lavori.

2. Prima di effettuare qualsiasi tipo di operazione, relativa ad esempio al cambiamento della pavimentazione, alla realizzazione di un impianto elettrico da terra o molto altro, si dovrà procedere con l’impermeabilizzazione. Questa è fondamentale per garantire un perfetto isolamento dai piani sottostanti. Un’impermeabilizzazione realizzata male, infatti, potrebbe causare danni ingenti a quanti vivono al piano di sotto, con conseguenti problematiche derivanti dal pagamento dei danni stessi.
Per realizzare una corretta impermeabilizzazione è necessario procedere all’applicazione di una o più guaine impermeabili realizzate solitamente con materiali bitumati in spessori che possono variare a seconda dei casi. Le operazioni relative all’impermeabilizzazione vanno effettuate da aziende specializzate per questo tipo di lavoro.

3. La realizzazione del massetto e la scelta della pavimentazione rappresentano altri due fondamentali elementi che garantiscono un particolare impatto estetico e la corretta funzionalità al terrazzo. La scelta della pavimentazione va fatta tenendo conto di una serie di fattori, tra cui la frequenza con cui si utilizza il terrazzo ma anche le temperature medie e la piovosità e nevosità della zona. Scegliere le mattonelle tenendo conto del solo fattore estetico non è mai conveniente. Al momento dell’acquisto, quindi, è sempre meglio informarsi sulle tipologie dei materiali, optando per quelli che meglio corrispondono alle esigenze specifiche.

4. Se si vuole risparmiare sulle operazioni di ristrutturazione terrazzo i consigli che si devono ascoltare sono sempre quelli dei professionisti del settore, che potranno ad esempio suggerire di optare per le detrazioni fiscali piuttosto che per la scelta di materiali più economici. Questi ultimi, infatti, rappresenterebbero solo un falso risparmio visto che il rischio maggiore è quello di una resa scadente. Il risultato sarebbero ulteriori lavori per la sostituzione di mattonelle che si scheggiano o rompono facilmente oppure la necessità di rifacimento di impermeabilizzazioni che farebbero infiltrare l’acqua in caso di piogge più abbondanti.

5. La perfetta durata nel tempo di una terrazza ristrutturata non dipende solo dall’utilizzo di materiali di alta qualità, ma anche da una costante e regolare manutenzione. La continua esposizione agli agenti atmosferici, infatti, rappresenta un pericolo costante per ogni tipo di terrazzo e solo un’attenta cura ne permetterà una maggiore durata nel tempo.

Per concludere

Prima di procedere con la ristrutturazione della terrazza è fondamentale richiedere il parere di un esperto, sia per quanto riguarda la progettazione dei lavori che la scelta dei materiali migliori. Solo in questo caso si potrà avere la certezza di un’opera di ristrutturazione effettuata in maniera professionale e in grado di durare nel tempo.