Un adeguato isolamento termo-acustico permette di vivere in maniera sana gli ambienti indoor e di risparmiare anche energeticamente. Ecco alcune soluzioni.

La casa deve poter essere accogliente, calda in inverno e fresca d’estate, permettere il giusto ricambio d’aria e garantire i massimi standard igienici. Non bastano quindi le tradizionali opere di pulizia quotidiana e buoni strumenti termo-riscaldanti, ma è importante anche un isolamento ad hoc.
Ecco alcune delle soluzioni migliori per garantirlo.

Soluzioni per l’isolamento termo acustico dell’abitazione

Per isolamento termo acustico si intendono tutti quei supporti, materiali ed accessori atti a garantire la minima dispersione di calore e la protezione dai rumori provenienti dall’esterno. Questo in parole semplici, ma in realtà gli interventi e lo studio specifico per una corretta coibentazione abitativa sono complessi e solo gli esperti del settore possono occuparsene, scegliendo i materiali ad hoc per ogni abitazione.

Isolare termicamente vuol dire adottare tutti gli interventi del caso affinché la casa, l’appartamento o l’edificio in generale non disperda calore o frescura nell’ambiente circostante ed esterno. Un’abitazione ben isolata, o coibentata, garantisce il giusto comfort calorifero e termico e bassi costi di gestione, con conseguenti risparmi economici.

Dopo un’accurata diagnosi energetica svolta da esperti, è possibile stabilire quali materiali ed accessori siano ideali per migliorare questa condizione. Nello specifico si può intervenire, in base alla problematica del caso, con l’isolamento di una sola o più aree dell’abitazione.

Alcune soluzioni ottimali possono essere quelle di coibentare il tetto, eseguire un cappotto termico all’esterno delle pareti, oppure intervenire sul solaio, sul pavimento ed isolare singole intercapedini.

Gli interventi sono variegati e i supporti maggiormente utilizzati sono: schiuma espansa, pannelli in fibra di canapa, placche naturali in fibre di gesso e vetro, di sughero, di lino. Ma anche nuovi infissi e pavimentazioni ad hoc possono considerevolmente contribuire ad una coibentazione fatta con criteri di avanguardia: l’importante è prediligere un’azienda specializzata e strumenti e materiali ad alta classe energetica, certificati e sicuri.

Lo stesso vale anche per l’isolamento acustico, spesso abbinato alla coibentazione termica: gli accessori ed i materiali utilizzati offrono spesso questa duplice funzione d’isolamento.

Conclusioni

Per avere un perfetto isolamento termo-acustico della casa è necessario evidenziare, grazie al sopralluogo e diagnosi di un professionista, quali siano le pecche della stessa abitazione. Su queste poi la stessa azienda, o tecnico, provvederà a stabilire e trovare delle soluzioni ad hoc. Non si tratta sempre di spese onerose, anzi, è possibile usufruire di bonus fiscali specifici come quello relativo alle ristrutturazioni o l’ecobonus.

Rivolgendosi a dei veri professionisti si avrà non solo la certezza di un lavoro ben fatto, ma anche la possibilità di conoscere nel dettaglio queste agevolazioni richiedibili caso per caso.

Spesso un isolamento adeguato passa in primis dagli interventi alla struttura e all’involucro dell’abitazione, ma anche dai rivestimenti quali pavimentazioni e finiture parietali, nonché dagli infissi.

I migliori progettisti ed interior designer consigliamo sempre di rivolgersi ad aziende che possano offrire un’opera completa, a 360° proprio come Pierucci.