L’umidità sui muri rappresenta uno dei problemi più fastidiosi nelle abitazioni in quanto, oltre a conseguenze estetiche, può provocare anche danni alla salute causati dalla comparsa di muffe.

Differenti tipologie di umidità sui muri

Il fenomeno dell’umidità muraria può essere di vari tipi, e precisamente:

  • meteorica;
  • da condensa;
  • da infiltrazione;
  • da risalita.

Umidità meteorica
In seguito all’evaporazione della pioggia, la parte esterna dei muri si raffredda sottraendo calore a quella interna e contribuendo a creare un gradiente termico responsabile della comparsa delle macchie di umidità.
L’umidità sui muri interni dell’abitazione si evidenzia sotto forma di macchie di salnitro, estremamente visibili e molto anti-estetiche.

Umidità da condensa
Anche in questo caso, il fattore predisponente è costituito dal gradiente termico tra esterno ed interno della struttura muraria, ma, a differenza della precedente, tale forma di umidità è maggiormente visibile a livello della giunzione con il pavimento, sotto forma di erosione dell’intonaco.
Questa particolare tipologia di problema è collegata alla presenza di muffe in corrispondenza dei ponti termici, che sono i punti in cui si verifica una variazione dello spessore murario (davanzali, balconi, pilastri, travi).

Umidità da infiltrazioni
Si tratta di un problema innescato di solito dalla rottura di tubature dell’impianto idrico e più raramente dalla presenza di falde acquifere.
Di solito i fenomeni sono macroscopici e richiedono un intervento d’urgenza per bloccare la perdita, anche se i muri danneggiati continuano a mostrare evidenti segni di umidità anche dopo la riparazione.

Umidità da risalita
Tipico delle abitazioni edificate su terreni molto bagnati, questo fenomeno, caratterizzato da umidità e muffa sui muri, mostra una tipica evoluzione che dal basso (pavimentazione) si propaga verso l’alto (soffitto).
La sua maggiore o minore incidenza è correlata alla porosità delle strutture murarie perimetrali.
Spesso accade che l’acqua, risalendo dal terreno, trascini con sé particelle saline che, in seguito ad evaporazione del mezzo liquido, tendono a cristallizzarsi, contribuendo a gonfiare il muro.
I segnali caratteristici dell’umidità da risalita consistono nella formazione di rigonfiamenti con successivo distacco di zone d’intonaco.

Possibili soluzioni al problema dell’umidità sui muri

La soluzione più efficace e duratura nel tempo è senza dubbio quella del cappotto termico, consistente in un sistema di isolamento della struttura muraria; si tratta di metodologie che impiegano elementi coibentanti realizzati con differenti materiali strutturali, da applicare esternamente mediante fissaggio per incollatura.

Un rimedio dotato di buona efficacia è quello degli intonaci deumidificanti ed anticondensa che, grazie alle loro caratteristiche traspiranti ed isolanti, sono in grado di isolare termicamente i muri con un metodo analogo al cappotto termico.
Gli intonaci pressurizzati assicurano un ottimo assorbimento anche in presenza di umidificazione continuativa, in quanto si servono di una struttura alveolare macroporosa che spinge l’umidità verso l’esterno.

Una valida soluzione per eliminare le muffe dai muri consiste nell’impiego do prodotti anti-muffa a base acquosa, che vengono stesi sulle superfici degradate svolgendo un’azione sia detergente che igienizzante.

Per migliorare l’areazione degli ambienti eliminando la presenza di umidità sui muri è anche possibile utilizzare dei deumidificatori portatili in grado di disperdere l’umidità entro 24 ore dalla loro attivazione.

Installando un sistema di ventilazione controllata si ottengono efficaci prestazioni di un costante ricambio d’aria attraverso sofisticati sistemi di filtraggio che eliminano tutte le particelle nocive.
Grazie alla loro capacità di regolare il tasso di umidità. queste apparecchiature evitano la formazione di macchie e di muffe sulle pareti.

I sistemi antiumidità a barriera chimica costituiti da resine impermeabilizzanti contribuiscono ad impedire la risalita di umidità dal terreno allo scopo di mantenere asciutti ed integri i muri interni ed esterni.